Poste Italiane: riceve 87 punti su 100 ed entra nei primi posti della classifica internazionale di S&P Global

Poste Italiane è la più grande rete di distribuzione di servizi in Italia. La notizia del suo piazzamento tra le prime società nella classifica di sostenibilità non può che essere fonte di prestigio.

Il merito del gruppo quotato in Borsa dal 2015 è quello di avere creato una società sinonimo di fiducia, di vicinanza ai cittadini e di alta efficienza anche in termini ecologici.

poste italiane
Economiablog

Oggi tra le virtù indispensabili al fine di garantire la profittabilità ci sono i requisiti ESG. Poste Italiane è tra le “Top 5% S&P Global Esg Score 2022” della classifica internazionale che premia la sostenibilità.

Il Gruppo partecipa attivamente alle riforme strutturali necessarie a raggiungere gli obbiettivi di zero emissioni nette da raggiungere entro i prossimi 30 anni. Gli azionisti della società potranno avere un motivo in più per rimanere investiti nel Titolo di Poste Italiane; oltre alla sicurezza data dalla partecipazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze e di Cassa Depositi e Prestiti, che detengono rispettivamente il 29,26% e il 35% del capitale sociale, la consegna del primato di sostenibilità ambientale ne garantisce l’affidabilità sul lungo periodo.

LEGGI ANCHE>> Poste Energia: Poste Italiane lancia l’offerta luce e gas

Poste Italiane ha ottenuto un punteggio di 87 punti su 100

Con numerosi servizi di corrispondenza, finanziari e assicurativi, fino sistemi di pagamento digitali e servizi di telecomunicazione il Gruppo beneficia di una solida posizione patrimoniale.

Poste Italiane ha ottenuto un punteggio di 87 punti su 100 ed è tra le 27 società appartenenti al settore finanziario e assicurativo selezionate su un totale di 7.800 aziende più meritevoli nelle performance Esg prese in considerazione. Si tratta di un riconoscimento che premia l’impegno di tutto il personale di Poste Italiane.

Il Condirettore Generale, Giuseppe Lasco, ha commentato “Il risultato ottenuto è la conferma della validità del percorso del Gruppo per la gestione delle tematiche ambientali, sociali e di governance”.


    Impostazioni privacy